Pupa a sostegno Agenzia ONU per i Rifugiati

Pupa a sostegno Agenzia ONU per i Rifugiati

Un progetto a tutela delle persone costrette a lasciare le loro case a causa dalla guerra e dalla violenza.


È nel 2009 e in una valle dell’Afganistan, dove l’assistenza neonatale non è ancora un diritto scontato, che Pupa iniziò il suo impegno a sostegno di progetti umanitari con Emergency.

Qui ancora oggi sostiene concretamente il Centro di Maternità di Hanabah, nella Valle del Panshir. Ogni giorni contribuisce alla nascita di circa 15 bambini, oltre a offrire l’opportunità alle donne di imparare la professione dell’ostetrica. Lo scorso 8 dicembre è stato inaugurato l’ampliamento del centro, con la realizzazione di quattro nuove sale parto, costruite grazie all’annuale donazione di Pupa.

Al progetto di Emergency se ne aggiunge oggi un altro. Si tratta del sostegno all’Agenzia ONU per i Rifugiati (UNHCR), l’organizzazione umanitaria globale impegnata da oltre 65 anni a rendere migliore il futuro dei rifugiati, costretti a lasciare le proprie case a causa di guerre e violenze. Il contributo di Pupa sarà orientato in modo particolare a sostenere le persone più vulnerabili, come donne, bambini, anziani e malati.