Ethos Profumerie: crescita costante

Ethos Profumerie

Il gruppo Ethos Profumerie ha iniziato un 2017 all’insegna dello sviluppo: 226 punti vendita che gli valgono il 2° posto in classifica nazionale e una proiezione di fatturato di oltre 115 milioni di euro.


La Società Consortile per Azioni ha chiuso il 2016 con un +6,60% in termini di sell out, ma il dato più rilevante consiste nella crescita dei punti vendita.

In soli 3 mesi dall’inizio del 2017, infatti, sono entrati a fare parte di Ethos Profumerie 16 nuove ragioni sociali con 54 nuovi punti vendita che portano così il gruppo a contare un totale di 226 punti vendita e 84 ragioni sociali distribuite su tutto il territorio nazionale.

Anche la regione Piemonte orna ad essere fortemente presidiata grazie al rientro di Sinatra Profumerie, il cui titolare, Gianfranco Tagliaferri, ha così commentato: “Torniamo con immenso piacere a far parte della grande famiglia Ethos Profumerie e siamo felici di apportare nuovamente il nostro contributo commerciale in favore di una crescita forte e continua del gruppo”.

Se parametrato alla numerica dei punti vendita degli altri retailer nazionali, Ethos Profumerie conquista il 2° posto in classifica dietro solo Limoni/La Gardenia.

Mara Zanotto, Direttore Generale del gruppo, ha così dichiarato: “Sono veramente felice che sempre più profumieri credano in Ethos Profumerie e che addirittura gli imprenditori ci scelgano nuovamente anche dopo aver testato esperienze diverse. Gli ingressi nel consorzio continuano ad aumentare in modo costante e la distribuzione dell’insegna è sempre più capillare su tutto il territorio nazionale. Per il 2017, con l’attuale compagine, proiettiamo un fatturato di oltre 115 milioni di euro, dato che credo sia destinato a crescere ulteriormente visti l’impegno costante, la qualità e competenza del gruppo che sono i nostri più grandi punti di forza”.